Follow Friday: 3 consigli sul come e perchè

Provate un sottile sentimento di goduria ogni volta che qualcuno inserisce il vostro nome all’interno di un #ff? Attendete il venerdi non per andare a far bagordi in qualche malfamato locale bensì perchè è il vostro Giorno di Gloria? Perfetto, allora leggete quanto segue.

73e02ti35qudma28mzw4infho1_400

Sto ovviamente parlando di Twitter e di Follow Friday (per amici e parenti, #ff), ossia l’ormai consolidata abitudine del venerdì di consigliare ai propri contatti Twitter altri utenti a nostro parere degni di essere seguiti, amati e ascoltati. Insomma, una raccomandazione 2.0 :)

Proviamo ora a analizzare come e perchè fare ampio uso dell’hashtag #ff:

1) Consigliando ai vostri followers di seguire qualcun’altro vi trasformate in testimonial

2) Aumentate il valore che fornite al vostro network consigliando loro persone/risorse di valore

3) Aumentate le possibilità di interazione all’interno del vostro network, scrivendo un messaggio che si presta a  ringraziamenti, approfondimenti e domande

+1) ringraziate sempre chi vi cita e limitatevi nel numero dei #ff, non ha senso consigliare 50 persone a volta!

Infine, un ultimo consiglio:

NON fatelo così: “@davidelico @seolaboratorio #ff”

FATELO piuttosto così: “#ff agli esperti #seo di @seolaboratorio, @davidelico per il suo blog e a @tinhangliu l’esperto di #community”. In sostanza, motivate il vostro consiglio e siate creativi!

via: Twitter Strategies: Follow Friday to recognize & attract new followers

14 Risposte a “Follow Friday: 3 consigli sul come e perchè”

  1. Andreanur Scrive:

    Ottimi consigli direi!
    Per non far diventare anche Twitter il regno del caos è giusto utilizzare nel modo corretto anche queste operazioni di interazione 2.0.

  2. Davide Licordari Scrive:

    Grazie Andrea! In effetti anche io non sono molto contento del fatto che spesso twitter assomigli più ad una chat pubblica che altro..cmq sia, da domani proverò io per primo a seguire i miei consigli :)

  3. AltroSeo Scrive:

    Io invece direi di farlo piuttosto così “#ff @altroseo” e basta…uno ma buono… ;) …..vabbè aggiungete anche @davidelico sennò si offende! ;)

  4. Davide Licordari Scrive:

    ma lo sai ke io qll’@altroseo là lo #ffizzo sempre :) ,a tra l’altro, un nome tu ce l’hai!!? :D

  5. Rudy Bandiera Scrive:

    e soprattutto, cosa che hai omesso di dire, fatelo così: #FF @RudyBandiera mi raccomando. Non dimenticate MAI nel FF il nome di Rudy Bandiera ;-)

  6. Davide Licordari Scrive:

    l’ho omesso ma lo faccio abitualemnte, si sa

  7. Blog Davide Licordari » Piccola videoguida all’utilizzo di Friendfeed Scrive:

    [...] Follow Friday Twitter [...]

  8. 7 consigli pratici per migliorare il tuo business su Twitter | My Social Web Scrive:

    [...] un vero consiglio. Ok, ammetto che questa dritta l’avevo ignorata prima di leggere il post di Davide Licordari, ma adesso non abbiamo più scuse: basta con liste sconfinate di @nomeutente e aggiungiamo una [...]

  9. Blog Davide Licordari » Siamo tutti raccomandati (su Twitter) Scrive:

    [...] saprai, la community di Twitter ha come appuntamento fisso del venerdì il #ff (Follow Friday, appunto) e immagino ti capiti essere menzionato all’interno di twittate di tuoi contatti con [...]

  10. Massimiliana Volponi Scrive:

    Grazie per gli ottimi consigli, ho condiviso su FB!

  11. Davidelico Scrive:

    grazie per l'apprezzamento, mi fa piacere!

  12. Siamo tutti raccomandati (su Twitter) « Birra Scrive:

    [...] saprai, la community di Twitter ha come appuntamento fisso del venerdì il #ff (Follow Friday, appunto) e immagino ti capiti essere menzionato all’interno di twittate di tuoi contatti con [...]

  13. Il Twitterfesto: 25 regole per avere successo su Twitter via Davide Licordari Scrive:

    [...] (6) L’oscura pratica del Follow Friday – il venerdì è sacro per qualunque twittero che si rispetti..dedica canzoni, film, scrivi [...]

  14. Danilo Scrive:

    Ciao,
    gran bel post. Mi piace molto il tuo stile: vai dritto al sodo dicendo quello che serve realmente.

    A presto,
    Danilo.

Rispondi

Rispondi al commento?